sabato 26 febbraio 2011

Lo sapevo che finiva così, lo sapevo



Immaginate di avere una canzone che adorate e immaginate anche di vederla in cima a tutti i sondaggi e ai betting. Immaginate poi di vederla lentamente soccombere al televoto (grazie, Lettonia, grande idea mostrare il televoto in tempo reale) e capirete il mio stato d'animo. Ebbene sì, sono triste per i risultati in LETTONIA. Non mi sto sentendo tanto normale, ma tant'è.
Comunque, facciamo con ordine. In superfinale (oh, è una mania) ci sono finiti Pieneņu vīns, Musiqq e Lauris Reiniks. I Pieneņu vīns sembravano sinceramente sorpresi di esserci riusciti (e anch'io, in effetti), Lauris Reiniks (che aveva un'espressione talmente poco sorpresa che al confronto Eric Saade al terzo delta era il ritratto dello stupore) e i Musiqq (che erano ancora meno sorpresi di Reiniks, ed è tutto dire).

Alla fine vinto i Musiqq. Che erano i miei secondi preferiti, ma non importa. Non stavo tifando per loro e NON DOVEVANO VINCERE! Whatever. La canzone si intitola Angel in disguise, è stata scritta da Marats Ogļezņevs (una metà dei Musiqq, l'altra metà è Emīls Balceris) e... e boh, per i miei gusti sono troppo statici. Ecco.
Categories:

0 commenti: