giovedì 7 maggio 2015

The 2015 Preview Party! - Part 5

Continuiamo con la Seconda Semifinale! L'attesa si fa carica e tra poco saremo a Vienna!

5. Malta - Amber - Warrior
Di Warrior ne abbiamo due, ma questa è stata la prima scelta. Malta quest'anno prova a staccarsi dalle canzoncine feelgood degli ultimi anni e torna a portare quello che anni fa portava: roba che potrebbe essere epica, potrebbe essere tragica per lo staging, potrebbe essere fantastica, ma potrebbe anche andare malissimo. Comunque. La revamped version è un po' più pulita e lei urla di meno, speriamo non lo faccia sul palco.
Il commento di Marco: Avevo promesso a Erika una bandiera maltese quando Amber ha vinto a novembre. Il revamp mi ha fatto cambiare idea. È una di quelle canzoni che finiranno ben presto nel dimenticatoio. Grazie Malta.
La gif di Lirin:

6. Norvegia - Mørland & Debrah Scarlett - A Monster Like Me
Lei ogni tanto ha dei problemi ad esibirsi. Non per altro, ma quando attacca a cantare è sempre un paio di toni sotto quello che dovrebbe e sa di lamentosissima, ma! La Norvegia si porta a casa un'altra ballad che potrebbe fare benissimo. Sta tutto nel riscaldare di più il palco, ma loro dal vivo sono molto bravi e connettono molto bene.
Il commento di Marco: E questa è la mia numero uno. Nient´altro da dire che CLASSE ed ELEGANZA. Tre minuti di poesia. Normalmente la mia numero uno cambia di giorno in giorno ma quest´hanno non c´è concorrenza.
La gif di Lirin:

7. Portogallo - Leonor Andrade - Há um mar que nos separa
Il Portogallo è la quarta nazione in lingua nazionale. È una canzone abbastanza innocua e non fa schifissimo. Ci chiedevamo se sarebbe stata meglio in inglese, ma la versione in inglese suona peggio - e quindi... è un grosso problema per il Portogallo: almeno l'anno scorso era ricordabile. Quest'anno...
Il commento di Marco: Una di quelle canzoni che ti crescono addosso senza pietà. La prima versione era una cosa talmente amatoriale che faceva ridere. Col revamp è stata aggiustata qui e lì. E poi portoghese <3 La gif di Lirin:

8. Repubblica Ceca - Marta Jandová & Václav Noid Bárta - Hope Never Dies
Che cosa pensare della Repubblica Ceca? A parte un ritorno TALMENTE RANDOM che c'è da spaventarsi, però... però loro due funzionano benissimo assieme e lui, vi assicuro, dal vivo rende molto. E non è solo per il suo essere molto manzo, ma anche perché ha una voce che fa paura. Lei è anche molto energica: sta tutto nello staging anche a questo turno.
Il commento di Marco: Sono uno dei pochi convinto delle potenzialità della Repubblica Ceca. La canzone ha un tot di singalongabilità e Vaclav è evidentemente un daddy kinky. Bel ritorno, Cechia.
La gif di Lirin:

9. Israel - Nadav Guedj - Golden Boy
Ok, Nadav. Cosa vorrai dire quando ci intimi a visitare Tel Aviv e che ce la mostrerai tu? Non lo so, ma sarebbe divertente scoprirlo. La canzone non è male, lui però non sembra avere troppa presenza scenica. A meno che tutta la palestra fatta non ce lo rifili a Vienna superpiazzato e con una nuova forza. Chissà...
Il commento di Marco: Grazie a dio c'è Israele che ci ha regalato la canzone meno seria dell´anno. Vi assicuro che non vorreste mai vedermi ballarla. Non che ci tenga alla mia dignità eh. Ma è una cosa davvero gay.
La gif di Lirin:
Categories:

0 commenti: