sabato 23 maggio 2015

ultimo giorno

Sabato, ultimo giorno di delirio. Avrei dovuto scrivere di più ma sono anziana e la spalla mi sta abbandonando.

E quindi vediamo di riassumere l'ultima settimana.

Domenica c'era il red carpet, che è il miglior modo per uccidersi le gambe, aggiungiamo acciacco ad acciacco.
Vorrei ringraziare i canadesi di outtv e quelli di escportugal, grazie a loro ho delle foto decenti.
Vorrei dire che le scarpe rosa non sono un'idea genialissima (ciao Stig Rästa) e presentarsi incatenatie con una palla al piede non è fashion (ciao Romanyuta).

La stessa sera è stato inaugurato l'euroclub, che odora di lievito di birra (è un birrificio o roba simile, in fondo) e mi fa venire voglia di pizza. Quest'anno all'euroclub hisogna pagare per depositare la roba, quindi non siamo mai andati lì direttamente (rimedieremo stasera).

Marco è riuscito a fare amicizia con chiunque, è inquietante. Marco e Matt hanno anche riscsso un discretto successo ballando Amazing, la xanzone estone dell'anno scorso. A un certo punto Matt ha lanciato la felpa verso di me, ma è arrivata da una tizia random che è sembrata abbastanza onorata della faccenda. Let me tell you something. Non te lo dà.

L'afterparty di martedì è stato deprimente, con una band inutile che suonava canzoni non esc. Che senso ha? La musicaeurovision è partita alle 3 del mattino, erano principalmente remix e veramente, no.
Giovedì è andata meglio, e apparentemente quando Marco beve alcol ha la tendenza a lanciare in aria la gente. Siete avvertiti.

La notte scorsa i miei soci sono andati all'euroclub rientrando alle 6 del mattino. Lo so perché li ho sentiti, fossero stati estoni avrebbero fatto piano e sorriso a cani random nel processo.

Siamo psicologicamente poco pronri per stasera, ma siamo armati di magliette e bandiere svedesi e soeriamo per il meglio. Abbiamo anche bandiere di albania, belgio, slovenia, francia... #flagwhores
Categories:

0 commenti: