domenica 28 giugno 2015

SBAM 2015 - Eurovision edition

Non ci eravamo dimenticati. Solo che avevo chiesto agli altri due di votare tipo due settimane fa, e niente. Gliel'ho ricordato oggi (aggiungendo che senza i loro voti avrei usato solo i miei) e hanno votato. Due settimane fa. Sentite, è stato difficile e comunque sono in anticipo rispetto all'anno scorso. E ovviamente se non concordate con i risultati è chiaramente colpa loro.

Ma iniziamo, come dice un antico proverbio "meno parole, più foto!".

10. Raay (Slovenia)

Adorabile e fattibile allo stesso tempo. Cosa volete di più? Secondo Matt io ho una cosa per gli sloveni tendenti al chubby, ma si sbaglia.

09. Mørland (Norvegia)

Non sappiamo ancora cos'abbia combinato nella sua giovinezza, ma abbiamo le idee chiare su cosa vorremmo facesse nella sua attuale fase della vita.

08. Giuseppe di Bella (Spagna)

Non solo è manzo, ma quando vi strappa i vestiti di dosso li mette pure via in modo che non siano d'intralcio sul palco! Però evitate di farvi strappare i vestiti su un palco, non sta bene.

07. Loïc Nottet (Belgio)

Questo è tutta colpa di Marco, vi direi tutto quello che ha detto ma no, sono sicura alcune di quelle cose siano considerate reato in un tot di stati diversi.

06. Vaclav Noid Barta (Repubblica Ceca)

Appena l'ho visto ho detto NAH. Poi niente, è arrivato l'eurovision e ciao, proprio. (comunque ha un po' l'aria da potenziale delinquente).

05. Stig Rästa (Estonia)

Ah, sì, la mia perversione dell'anno. Non ho aggettivi per descrivere quanto sia meraviglioso, e comunque vi consiglio di guardare questo gifset e soprattutto questo

04. Gabriel Alares (Russia)

Ok, Russia. Lui è svedese, ha scritto la canzone della Russia anche nel 2013, blablabla e ricordo a tutti che stava fangirlando su Marco. A volte ci penso e rido da sola. Ovviamente Marco è scemo e ha perso tutti i suoi dettagli di contatto, quindi spensiamo di punirlo. Ah, sì. Suona il basso, non la chitarra. Ricordatevelo. (foto presa dalla sua pagina facebook)

03. Vaidas Baumila (Lituania)

Quello che tutti i fan volevano dal 2014. Non solo per le sue doti musicali, mi pare ovvio.

02. Ballerini israeliani (Israele)

Allora. Vi dico solo che a un certo punto a Vienna chiunque li chiamava #gangbang. E Conchita mentre li introduceva durante le prove ha esclamato un HELLO ISRAEL con lo stesso tono che avremmo usato noi. (foto: Dieter Nagl)

E ora un minuto di suspense per il numero uno... Nah, avete ragione, è ovvio che il vincitore è...

01. Måns Zelmeröw (Svezia)

Proprio senza dubbi, eh. Noi gli vogliamo tanto bene da sempre, siamo orgogliosi del suo successo e poi è proprio dubbotte ripetute. (Foto: Janne Danielsson/SVT)

0 commenti: