giovedì 31 dicembre 2015

Top 50 of 2015 - 10 › 1

PRIMA DI INIZIARE. Vogliamo ricordarvi che oggi è il nostro anniversario lavorativo. Siamo su questa Internetosfera dal 2007 e oggi è il nostro 8° anno insieme a voi.
L'immagine commemorativa, chiaramente, contiene l'amore nostro Måns che 8 anni fa ci ha fatto appassionare all'Eurovision - e quest'anno ha pure vinto.
Vi amiamo tutti amori nostri bellissimi!

E ORA VIA ALLE DANZE! Per l'ultima giornata di Top50!



10. Erika Selin - Break me up

Io amavo Molly Sterling eh, ma Erika Selin sarebbe stata la prima scelta. Però ovviamente era un attimo difficile avere una cantante svedese a rappresentare l'Irlanda (insomma. Fosse stata Australiana - v. Johnny Logan - non avrebbero detto nulla, ma lei...) e quindi godiamoci la canzone e basta.

9. Darin - Ta mig tillbaka

La sorpresa più grande del 2015 è lui. Che fosse un grande artista lo sapevamo, ma che fosse COSÌ grande è stata una sorpresa. Quando Darin ha annunciato un nuovo sound e il cantare in Svedese non sapevamo cosa aspettarci. E invece Ta mig tillbaka è stata una canzone da standing ovation. Per questo si becca un posto in top 10.

8. Sebalter - Not every picture means goodbye

Sembra la canzone perfetta per finire l'anno. Ve l'abbiamo già detto ieri: Sebalter è un gran pezzo di cantautore. Non ci sono altre possibili discussioni.

7. Darin - Lagom

E Darin torna di nuovo. Perché non è solo la sorpresa del singolo, è la sorpresa di un intero album pieno di successi. Grazie Darin, speriamo che nel 2016 qualcun altro ci sorprenda come te.

6. Loreen - Paper light

Nello stile tipico di Loreen, di questa canzone esistono ottocento mila versioni. Ma che gran bel pezzo! E quando l'ha cantato al Melodifestivalen con gli effetti di luce ipersaturati? Che artista. Che capolavoro. Che bella la musica svedese.

5. Conchita Wurst - You are unstoppable

Un gran pezzo. Ispirato dal discorso che ha fatto durante la vittoria del 2014. E nel 2015 Conchita ci ha regalato tante emozioni e ha portato alta la bandiera dei diritti LGBT, diventando uno dei personaggi più influenti in Europa - e anche nel Mondo a volte. L'abbiamo messa in alto per ricordarci che in questo mondo, alla fine, possiamo un po' tutto.

4. Måns Zelmerlöw - Should've gone home

Månsuccio, te l'abbiamo detto che hai fatto un gran bel CD? E noi te lo ripetiamo.

3. Helena Paparizou - Otan Angeli Klene

Il testo è una sommatoria di testi e titoli di canzoni passate, la musica svedese, la canzone in greco e un successo per la Paparizou che quest'anno celebrava i 10 anni dalla vittoria all'ESC. Un podio DAVVERO meritato.

2. Immanuel Casto - Da grande sarai Frocio

Il nostro carissimo amico maltese Tommaso ama questa canzone. E anche noi perché è una provocazione bonaria - perché è un gran pezzo di musica italiana che poco nessuno ascolterà, che racconta di una società machista e troppo stupida per aprirsi. Detto questo, Immanuel dimostra di riuscire ad alzare temi pesanti - di nuovo - con l'ironia.

1. Karin Park - Human Beings

Karin ha scritto una canzone per il suo compagno, dopo aver scoperto la sua malattia. Per ricordarci che sì, siamo persone umane, e quindi potremmo avere dei difetti e dei problemi. Non ha vinto al Melodi Grand Prix, ma è la nostra vincitrice morale, con questa canzone dalla musica e dal testo bellissimi.
Categories:

0 commenti: