sabato 20 febbraio 2016

Melodifestivalen 2016 - Semifinal 3 - Norrköping

Benvenuti tesori nostri alla terza semifinale del Mello. Questa sera per altro sceglie solo l'Islanda quindi siamo tutti belli rilassati. Sarà una serata lunga e complicata - ma ce la faremo anche oggi.
La serata inizia con Henrik Schyffert e Gina Dirawi che cantano Under Pressure dei Queen. Che potrebbe benissimo essere un modo per ricordare che i cantanti al Mello vivono con l'Ansia fino a metà marzo o era solo perché Henrik Schyffert aveva voglia ed era parte del suo contratto. We'll see.
Sigrid - la bambina scassapalle di qualche Melodifestivalen fa - is back. E sta rompendo i maroni al povero Henrik e si è appena portata a casa 2Kg di caramelle.

1. SaRaha - Kizunguzungu - Anderz Wrethov, Sara "SaRaha" Larsson, Arash Labaf
Arash è ancora vivo - sì è quello dell'Azerbaijan. SaRaha si chiama Sara Larsson che è pronunciato identico a Zara Larsson quindi è un bel meh. La canzone sembra un cliché africano cantato da una bianca. Entertaining, ma non credo sia la prima scelta per gli amabili svedesi. Io sono quasi sconcertato perché la canzone e lo staging hanno un sapore di cliché razzista che boh.
2. Swingfly feat. Helena Gutarra - You Carved Your Name - Joakim Åhlund, Andreas Kleerup
Quando ho ascoltato le preview non sapevo che pensare, ma penso che l'artista qui sia la Gutarra e non Swingfly che è un buon contorno, ma non buono abbastanza. Non mi dispiacerebbe vederli in finale visto che questo Melodifestivalen non abbiamo avuto canzoni "diverse" e questa suona più fresca delle altre. Bravi, bravi, bravi.
3. Smilo - Weight of the World - Arvid Ångström, Dennis Babic, Oscar Berglund Juhola, Anton Göransson, Robin Danielsson
Vi ricordate come Cajsa e Michael Feiner erano imbarazzanti sul palco? Ecco, gli SMILO hanno lo stesso effetto. Però peggio perché sembrano una nuova generazione di Swedish House Mafia, ma più imbarazzanti dell'imbarazzante. Però la canzone sembra andare giù molto bene agli Svedesi, potrebbe essere una sorpresa.
4. After Dark - Kom ut som en stjärna - Sven-Inge Sjöberg, Lennart Wastesson, Larry Forsberg, Lina Eriksson, Kent "Sippan" Olsson, Calle Kindbom
Sono 40 anni di After Dark, quindi ce li troviamo al Mello. Come out like a star, il titolo. Per quanto possa essere amusing, è il solito riempi tre minuti. Schlager, schlager, schlager, innuendos, glitter and glamour. Boh.
5. Lisa Ajax - My Heart Wants Me Dead - Linnea Deb, Joy Deb, Anton Hård af Segerstad
Lei ha la stessa voce di Zara Larsson e questa cosa mi sta spaventando. Per altro lei ha 17 anni e io sono assolutamente stanco di sti giovinastri. Ma purtroppo vista la canzone e la sua voce ho sensazione di finale.
6. Boris René - Put Your Love On Me - Boris René, Tobias Lundgren, Tim Larsson
La canzone non è male e lui è molto bravo sul palco. Sono abbastanza contrariato perché questa settimana sembra piena di buone canzoni e dopo due settimane di piattume mi fa dire: non potevamo averle sparse su tutte le semi? Pare di no. Mah.
7. Oscar Zia - Human - Oscar Zia, Victor Thell, Maria Smith
È una bella canzone ma lui non sembra capace di cantarla tutta. Però ha quel sentore di diretta in finale che non è male. Meglio di Yes We Can - questa la ascolterei davvero in studio. Che semifinale confusionaria.

SNABB REPRIS. Henrik Schyffet sta facendo l'interval act con dello stand up comedy.
VI HAR ETT RESULTAT Le 5 che passano al secondo turno sono... Smilo, Boris René, Oscar Zia, Lisa Ajax e... SaRaha.

Io sono confuso perché l'interval act è Gina Dirawi che balla seriamente e non c'è ironia né battute. SVEZIA COSA STATE COMBINANDO?

VI HAR ETT RESULTAT La prima persona ad andare in finale è... Oscar Zia.
In Andra Chansen: SaRaha e Boris René.
Lisa Ajax in finale! Meh. Vediamoci settimana prossima.

0 commenti: