domenica 6 marzo 2016

Estonia 2016: Jüri Pootsmann - Play

Mi sento hipster e alternativa perché ho cercato di seguire l'Eesti Laul contemporaneamente al mello. Non ho capito nulla dell'uno e dell'altro, ma va beh, era l'andra chansen e gli estoni vanno tenuti d'occhio perché possono fare disastri. CIAO GIURIA CHE HAI DATO 10 PUNTI A MICK PEDAJA, VA' A FARE L'ALTERNATIVA ALTROVE. Sì, ok, hanno dato 12 punti a Jüri Pootsmann e hanno fatto bene, ma ogni volta che li guardavo davano punti a Mick. Perché mai.

In finale ci sono 10 canzoni, giuria e televoto scelgono tre partecipanti da mandare in superfinale, io pensavo ricantassero ma no. E a saperlo prima avrei concentrato le mie energie sul mello. In superfinale (non so come si chiami in estone) sono andati Jüri Pootsmann, Laura, Cartoon feat. Kristel Aaslaid, e l'ordine che ho usato per scriverli è anche il risultato finale, perché sono fan della suspense.

Jüri è nato nel 1994, ha vinto la sesta edizione di Eesti otsib superstaari e ha pubblicato un ep a novembre (e indovinate? Vi consiglio di ascoltarlo, soprattutto Torm).

La canzone si intitola Play e gli autori sono Fred Krieger, Stig Rästa, Vallo Kikas; Fred Krieger (HI THERE! Scusate, ho appena visto la sua faccia e HI THERE) ha scritto principalmente per i Traffic ed Elina Born e vedo che ha scritto anche la canzone di Karl-Erik Taukar all'eesti laul 2015; Stig Rästa dovreste conoscerlo tutti, ha rappresentato l'Estonia l'anno scorso (con Elina Born) e ha partecipato a più nf estoni di quante sia salutare per una persona normale (le ho appena contate, includendo sia sul palco che autore e includendo anche il 2016 sono dieci a partire dal 2003); Vallo Kikas non ho la più pallida idea di chi sia.

Categories:

0 commenti: