giovedì 4 agosto 2016

#tbt: gli anni '90

Dalla mia finestra arriva musica da una manifestazione in paese; è dance anni '90, ho già vissuto quel periodo e per quanto amassi l'eurodance non vorrei tornarci. Però all'Eurovision c'erano spunti interessanti, concentriamoci su questo. Tipo le canzoni da ballare. Tenete presente il fatto che un eurovision fan trova sempre il modo di ballare una canzone, soprattutto all'euroclub alle 4 del mattino. Ho visto cose.

Parlare di Eurovision e anni '90 implica nominare Páll Óskar e la canzone islandese del 1997 intitolata Minn hinsti dans. Era troppo avanti per l'epoca, è probabilmente troppo avanti anche ora.


Ma Euroclub e anni '90 richiede anche nominare Doris Dragovic e la canzone Maria Magdalena. Io sinceramente non capisco la fascinazione dei dj dell'Euroclub con questa cosa, ma ehi. Correva l'anno 1999, la Croazia era lì, noi eravamo ancora persone normali. MARIIIIA MAAAAAAAGDALEEEENAAAA.


E se volete fare le persone senza ritegno a una festa mettete su Bandido delle Azucar Moreno. Perché niente urla FESTA come urlare YO SOY UN BANDIDO. E lo so, se non siete mai stati all'Euroclub da questo post sembra un posto molto strano frequentato da gente discutibile, ma non lasciatevi ingannare! È VERAMENTE un posto molto strano frequentato da gente discutibile!


E saltiamo al 1996, con Gina G e Ooh aah... just a little bit. L'inizio di questa canzone mi ricorda OGNI VOLTA l'inizio di Sameach, della quale vi parlerò un altro giorno. Forse. Aaanyway.


E chiudiamo il post, il decennio, il secolo, il millennio con All Out of Luck di Selma. Potete ispirarvi a questo live per consigli su acconciature, abiti, coreografie, arredamento del salotto...

Categories:

0 commenti: