venerdì 30 dicembre 2016

Top 50 of 2016 - 20 » 11

Siamo molto vicini alla fine e devo dire che quest’anno ci sono state tante sorprese…

20. Lady Gaga - Million reasons
Wow, Gaga in questa classifica? Ebbene sì! E con una ballad! Ok, questa è una sorpresa di troppo, devo andare a rilassarmi un secondo prima che il capogiro mi faccia svenire.

19. Ella Daniel - Somebody Out There
Hovi Star non era male, ma se fosse andata lei non avremmo vissuto una serie di equivoci che mi sarei risparmiato ma di cui non posso parlare quindi ora mi sento di aver fatto la stupidata.

18. Xuso Jones - Victorious
Contate che non avremmo mai voluto vederlo vincere, ma la canzone non era male. Non fosse stato che suonava come la cosa meno spagnola della terra.

17. Måns Zelmerlöw - Fire in the rain
Ecco, se chiedete a me, Måns ha questo sound. Che non è troppo tamarro e troppo casinaro, un po’ sintetico e un po’ organico e boh. Amore lui.

16. Simone - Heart Shaped Hole
La Danimarca poteva finalmente mandare Simone con una canzone carina - e invece. Non ci sono più parole da sprecare in merito.

15. Laila Samuels - Afterglow
Stessa cosa con la Norvegia. Mentre Marco è l’unico a cui Icebreaker piace, avevano qualcosa di più grande classe. Anche se Laila nel live sembra una tarantolata…

14. Tom Frantzis - I’m not lost
E anche il Belgio poteva mandare tutt’altro… per quanto Tom mi sa di persona che avrebbe fatto fuori il catering e ucciso i cantanti a forza di privazione di cibo.

13. Loic Nottet - Million Eyes
Loic è finalmente tornato con una canzone che sembra di Sia, ma non è di Sia perché è scritta da Loic che canta come Sia. E noi lo apprezziamo.

12. Adil - In our nature
Se non avesse provato a fare la persona alternativa à la Loic Nottet questo avrebbe anche vinto la finale nazionale. Ma lo sappiamo tutti che in Belgio sono razzisti e quindi ciao.

11. Helena Paparizou - Misi Kardia
Cosa dire? Lei è tornata e chiaramente ha più interesse a fare soldi, visto che tutte le sue ultime canzoni suonano davvero bene. Grande Helena, grazie di esistere.
Categories:

0 commenti: