domenica 12 marzo 2017

Islanda 2017: Svala - Paper

Diciamo che è stata una giornata lunga e molto difficile. Dopo la finale della Svezia ci siamo sparati la Norvegia e l’Islanda ignorando completamente la Lituania.

Detto ciò. A questo punto mancano solo Bulgaria (presentano lunedì), Armenia (sabato prossimo), San Marino (non si sa), Russia (pare potrebbero presentare lunedì e ritirarsi a fine aprile per dare fastidio agli Ucraini. Boh?).

Ma veniamo all’Islanda. Il Songvakeppnin (sono stato 5 giorni in vacanza in Islanda a Luglio e ho imparato solo a scrivere questo e Einbreid bru - which means one way bridge) è stato un estremo parto stasera. Per una volta le canzoni erano ascoltabili e godibili (e avevano un po’ di scelta a differenza dell’anno scorso), ma la scelta era una ed una sola - ed infatti così fu.

Vincendo giuria, televoto e televoto della superfinalona, Svala Björgvinsdóttir andrà a Kiev. Svala ha 40 anni, si fa chiamare anche Kali ed era parte del gruppo Steed Lord.

Se chiedete a me chi siano gli Steed Lord non saprei dirvelo, ma pare fossero una band house Islandese che è ancora attiva, che ha fatto concerti in 50 paesi nel mondo e ha addirittura disegnato una linea speciale di vestiti per H&M.

La canzone si chiama Paper e verrà cantata in Inglese (cioè: per regola del Songvakepnnin, nelle semifinali TUTTE LE CANZONI devono essere cantate in Islandese e in finale nella lingua che verrà usata all’ESC. Chiaramente erano tutte e sette in inglese) e potete ascoltarla qui:

Categories:

0 commenti: