domenica 13 marzo 2011

The Sunday Review - Edizione 6



La raffinatissima nazione d'oltralpe ha scelto da mesi Amaury Vassili con Sognu. E uno si aspettava chissà cosa! Cioè. Prima di tutto, visto che è in dialetto Corso, uno si aspetta che Amaury sia corso, invece è alto-normanno e canta in Corso perché "France 3 è l'emittente delle regioni francesi!". Sbagliato anche questo, è in Corso perché la canzone è un'operatica che quindi suona bene in Italiano, che è simile al Corso e il Corso è ritenuto dialetto francese e l'Italiano è ritenuto... beh, è volgare dirlo.
In ogni caso la canzone è carina e completamente differente da ciò che uno si aspetta e i betting la danno in vittoria.

Diiiing doooong! Say no more! Ovvero. Israele ha riportato all'ESC la regina dei trans! Cioè. Della competizione. Vi ricordate la loro vittoria del 1998 con Diva? Esatto. Dana International è *BACK* sul palco dell'Eurovision Song Contest - in realtà non è che se n'è andata andata eh. Nel 2008 ha scritto la canzone per Boaz Mauda... - con Ding Dong che io amo già alla follia.

L'ungherese non è male come lingua. Cioè, sembra l'Italiano letto al contrario, ma suona davvero bene. Il giorno in cui è stata presentata Kati Wolf io ero a San Marino, quindi la canzone l'ho ascoltata solo a casa. Insomma, è pop, è dance, è anche malinconica e verrà cantata in bilingue. Per ora vi è la versione in ungherese (Szerelem miért múlsz? - che si pronuncia Sèrelèm mèr mùls), ma all'ESC canterà What about my dreams? e purtroppo avrà solo una strofa in ungherese. Szerelem dovrebbe essere l'amore.

Ero già pronto a vergognarmene. Ma invece non sarà così. Quando era uscito il nome dei Blue per il Regno Unito ho pensato che avrei dovuto nascondere a tutto il mondo la mia passione per loro - cosa che facevo anche quando erano in auge. Pensate un po'. Comunque la canzone si chiama I can e la amo alla follia. E loro credo siano andati a scuola di Svedesaggine, visto che DANCE ROUTINEANO durante il live al Graham Norton Show.

La Russia ha finalmente presentato la canzone! Sì, Erika ha sbavato per tre ore guardando Alex Sparrow mentre ballava (sì, dance routine anche qui), ma per il resto. La canzone è carina, ma non è il massimo che uno si possa aspettare da RedOne. Quindi purtroppo è stata surclassata da tante altre.

Penultima quest'oggi (c'è una notizia più importante) è la Svezia. Che alla fine ha fatto come tutti si aspettavano e ha mandato Eric Saade. Hanno fischiato certe giurie che hanno dato pochi punti a Saade, ma io avrei fatto il contrario. Soprattutto perché "Popular" è la sua "It's gonna rain" con due note cambiate. See for yourself:


Per il resto. La notizia importante è stata la selezione Sammarinese. Ora possiamo dire che conosciamo da qualche giorno (qualche.) la canzone sammarinese, perché, come avrete notato, il mio faccino era durante la presentazione con scritto "Assistant Head of Delegation" (e io pensavo scrivessero solo il nome del blog - grazie Alessandro, grazie Eddy). Quindi sì, la sorpresa che stiamo macchinando da un mese (giorno più giorno meno - quindi sì, confermiamo di NON essere stati parte del team quando abbiamo rivelato in anteprima Senit all'ESC. E ora posso rivelare che Luca, nostro amico dal team, mi ha fatto il culo proprio la prima settimana perché avevamo rovinato la festa - Come farsi odiare da subito) è questa e per il resto... "Senit è energia" [cit. mia che mi stanno rinfacciando tutti di aver detto e di essere un imbecille circa] ed è simpaticissima e forse è un mio alterego (longa storia fatta di brindisi, viaggi in macchina fino a Bologna, fotografie a caso e cose del genere).
Quindi andate su www.senit.sm e seguite il suo blog che è tanto carino e poi seguitela su Facebook!

0 commenti: