sabato 21 febbraio 2015

Melodifestivalen 2015 - 3:e Deltävling - Östersund

Poi un giorno mi spiegheranno perché gli svedesi scelgono dei paesi in mezzo al nulla per fare il Melodifestivalen. Benvenuti! Buonaserata! Siamo a Östersund in mezzo al nulla! Siete pronti e siete caldi? Noi sì, ma è un mondo difficile, fatto di tanti pericoli e intemperie. Insomma: oggi sapremo altri due che andranno in finale e due all'andra e poi mancherà solo il prossimo delta per conoscere TUTTE le canzoni del 2015. Exciting, ay?
Un intro cantato per presentare tutti quelli che lavorano dietro il Melodifestivalen. Che sembra un po' la chiusura di Sanremo quando ringraziano tutti. Però farlo a metà tournée fa davvero strano.

1. Ellen Benediktson - Insomnia - Ellen Benediktson, Anders Wrethov
Edulcoro quello che ha detto la mia compare sulla Benediktson. Ovvero che sembra una timorata di Dio che si è ribellata ai dogmi della fede e ora è peggio di Maria Maddalena.
La canzone non è male, peccato che sia un po' debole (in studio è molto meglio). È una cosa dance con un po' di suono underground... però boh. Proprio BOH!
2. Kalle Johansson - För din skull - Martin Eriksson,Thomas G:son, Thomas Karlsson
Vorrei dirvi qualcosa, ma non funzionava il player.
3. Andreas Weise - Bring Out the Fire - Henrik Jansson,Thomas G:son, Anton Malmberg Hård af Segerstad
Magari meniamocela di meno, Andreas. La canzone sembra uscita dal cd di John Newman, ma cantata da uno con una voce meno particolare e lui se la fa con sei backing dancers. Se fa ancora di più l'arrogante lo strangolo.
4. Andreas Johnson - Living to Die - Andreas Johnson,Bobby Ljunggren, Karl-Ola Kjellholm
Come possiamo spiegarvi il dolore che si prova a vedere Andreas presentarsi con una canzone noiosa e uno staging senza senso? Del tipo che tra un attimo mi metto a farmi le unghie. Per altro ha una cera ORRIBILE. Povero amore nostro.
5. Isa - Don't Stop - Isa Tengblad,Johan Ramström, Gustaf Svenungsson, Magnus Wallin, Oscar Merner
Dico solo: Sharpay da High School Musical. L'effetto è quello e non è molto interessante. Anche perché non ho 16 anni da 10 anni e quindi... Però c'era Jafaradzeh (o come si chiama) come ballerino! Quello era interessante!
6. Kristin Amparo - I See You - Kristin Amparo,Fredrik Kempe, David Kreuger
Se Adele fosse colombiana e al Melodifestivalen. Non c'è molto altro da dire. È tutto nero e tutto epico e in seppia. Mamma mia che serata difficile, gente!
7. Jon Henrik Fjällgren - Jag är fri (Manne Liem Frije) - Jon Henrik Fjällgren, Erik Holmberg, Tony Malm, Josef Melin
Cosa c'è da dire? Tre minuti di questo che fa jojk. E sembra Pontare venuto male, quindi insomma no. Scusate, ma mi ha fatto davvero venire il nervoso questa esibizione.

Vi HAR ETT RESULTAT al secondo turno di votazioni: Kristin Amparo, Isa, Ellen Benediktson, Jon Henrik Fjällgren e Andreas Weise! E Andreas Johnson ULTIMO.

C'è Kalle Moraeus sul palco. Io della semifinale a quanto pare ho visto un settantamillesimo visto che non fuzniona bene il webcast, rimane che è una delle semifinali più noiose della storia del Melodifestivalen.

E abbiamo di nuovo un risultato... la prima canzone ad andare in finale è... Jon Henrik Fjällgren con Jag är fri!
E con lui ci andrà Isa sa dio perché, mandando Kristin Amparo e Andreas Weise in Andra Chansen.

0 commenti: