venerdì 28 aprile 2017

Tempo di preview (4)

Benvenuti all'edizione 2017 delle review di 12p4se! Chiaramente abbiamo bisogno di un nome più catchy e vendibile sul mercato, ma eh, la crisi. Per agevolare la lettura e non far bestemmiare i pc lenti le review sono organizzate in agili schemi riassuntivi, dove troverete anche informazioni tecniche (autori, link al video, eventuali note...) e meno tecnici (la nostra interpretazione del testo e la parte di testo più bella o stupida, sta a voi).
(sì, verrà ripetuto per ogni post di preview)

SF1

Nazione: Grecia
Cantante: Demy
Titolo: This is love
Autori: Dimitris Kontopoulos Romy Papadea, John Ballard
La frase: There’s an echo in my head
Interpretazione: Gays votatemi
Commenti:
-Matt: Bangerz. È probabilmente la cosa meno costosa che la Grecia potesse produrre, ma come minimo l’est europa e i gays la voteranno come novella Dea della Musica.
-Marco: möp. Non ho parole da sprecare, mi fa cagare. Ma almeno hanno avuto la decenza di sostituire "rain falls from the sky" (il verso più colto degli ultimi 62 anni di Eurovision) con...boh, qualcos'altro
-Lirin: è più o meno quello che la Grecia portava fino a un lustro fa. Carina e farà muovere il culo all'Euroclub, ma credo il tempo per questo genere sia passato.

Nazione: Polonia
Cantante: Kasia Moś
Titolo: Flashlight
Autori: Kasia Moś, Rickard Bonde Truumeel, Pete Barringer (DWB)
La frase: You call the dogs off, I got them hypnotized
Interpretazione: c'erano una volta due persone che andavano a fare una rapina...
Commenti:
-Matt: Boh, non ho ancora capito se si sono dimenticati di mettere un ritornello o cosa.
-Marco: un'altra delle cose assolutamente inutili di quest'anno.
-Lirin: l'inizio continua a sembrarmi un jingle di spotify, ma a parte questo la canzone mi piace. Più appena scelta che ora, devo dire.

Nazione: Moldavia
Cantante: Sunstroke Project
Titolo: Hey Mamma
Autori: m. Anton Ragoza, Serghei Ialovitki, Seghei Stepanov, Mihail Cebotarenco / t. Alina Galetcaia
Note random: ritornano all'ESC dopo 7 anni
La frase: Mama, mama, don`t be so down/I am not that unfounded boy
Interpretazione: #milf
Commenti:
-Matt: Mi piace. Cioè, la ascolterei anche fuori dall’Eurovision se passata su BBC Radio 1.
-Marco: non è più il 2009, sta roba è ridicola. E Sergei ha perso tutto il suo fascino est europeo negli ultimi otto anni, è un twink andato a male.
-Lirin: Boh? È una canzone che dovrebbe piacermi ma che al momento mi procura solo fastidio e noia.
Categories:

0 commenti: